PROGRAMMA

10.00 – 11.00

Inaugurazione
Saluti istituzionali

  • Beatrice Lorenzin – Ministro della Salute
  • Matteo Renzi – Presidente del Consiglio dei Ministri

11.00 – 13.30
Auditorium
“Sala Massimo”

Ricerca Sanitaria in Italia: un’opportunità di investimento e rilancio del sistema Paese

La tavola rotonda intende offrire una panoramica sui punti di forza e punti di debolezza del sistema Italia nei confronti di un settore determinante per l’affermazione e l’avanguardia del Paese

Chair:

  • Beatrice Lorenzin – Ministro della Salute

Panel istituzionale (in attesa della conferma da parte dei titolari degli organi istituzionali invitati)

  • Stefania Giannini – Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
  • Maurizio Martina – Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali
  • Carlos Moedas – Commissario europeo per la Ricerca, Scienza e Innovazione
  • Claudio De Vincenti – Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio Ministri
  • Emilia Grazia De Biasi – Presidente Commissione Igiene e Sanità, Senato della Repubblica
  • Mario Marazziti – Presidente Commissione Affari Sociali, Camera dei deputati
  • Stefano Bonaccini – Presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome
  • Testimonianza di Alex Zanardi

Panel tecnico – scientifico

Chair:

  • Giovanni Leonardi – Direttore generale della ricerca e dell’innovazione in sanità, Ministero della Salute
  • Gualtiero Ricciardi – Presidente Istituto Superiore di Sanità
  • Mario Melazzini – Presidente Agenzia Italiana del Farmaco
  • Massimo Inguscio – Presidente Consiglio Nazionale delle Ricerche
  • Lorenzo d’Avack – Presidente Vicario Comitato Nazionale per la Bioetica
  • Diana Bracco – Vicepresidente per la ricerca e l’innovazione Confindustria
  • Antonio Gaudioso – Segretario Generale Cittadinanzattiva

 

13.30 – 14.15

Pausa

14.15 – 16.00
Sessioni parallele

Industria e Biomedicina

(Sala Rossa – C)

In questi due comparti l’imperativo per la ricerca è quello dell’innovazione terapeutica continua e della conseguente effettiva disponibilità di nuovi farmaci e tecnologie sempre più efficaci per i pazienti che ne hanno bisogno. Un risultato, certamente, non facile da raggiungere in questi anni caratterizzati da una prolungata e profonda crisi economica che ha avuto effetti evidenti sulla disponibilità di risorse da dedicare a questo importante settore.

Si vuole fare il punto della situazione in tema di ricerca ed innovazione nel settore farmaceutico e delle tecnologie sanitarie e dare un contributo concreto affinché tutte le parti coinvolte assumano piena coscienza del loro ruolo cruciale per far diventare l’Italia il polo di riferimento, a livello europeo, in questa area.

Chair:

  • Marcella Marletta – Direttore generale dei dispositivi medici e del servizio farmaceutico, Ministero della Salute

Panel:

  • Luca Pani – Direttore generale Agenzia Italiana del Farmaco
  • Stefano Firpo – Direttore generale per la politica industriale, la competitività e le piccole e medie imprese, Ministero dello Sviluppo Economico
  • Massimo Scaccabarozzi – Presidente Farmindustria
  • Luigi Boggio – Presidente Assobiomedica
  • Riccardo Palmisano – Presidente Assobiotec
  • Nicola Spinelli Casacchia – Presidente UNIAMO
  • Gennaro Ciliberto – Direttore Scientifico IRCCS Pascale
  • Andrea Fontanella – Presidente Eletto FADOI
  • Marco Foiani – Direttore scientifico IFOM
  • Umberto Comberiati – Medicine for Europe, Value added medicines group
  • Maria Luisa Moro – Coordinatore Tavolo Tecnico Regioni per la ricerca
  • Carlo Caltagirone – Direttore scientifico IRCCS S. Lucia

Agrifood

(Sala Arancione)

La ricerca scientifica impatta sulla nostra salute anche quando non si occupa di diagnostica o terapia delle malattie. Ne è un esempio evidente quanto accade nel settore agroalimentare: il cibo influenza quotidianamente il nostro benessere e la ricerca in questo settore ha molteplici ricadute. I principali filoni riguardano l’identificazione di metodi di laboratorio sempre più affidabili e sensibili, e poi gli interventi sui processi produttivi e trasformativi degli alimenti; non mancano le aperture verso aspetti più propriamente clinici, quali la modulazione del nostro microbioma.

La sessione intende fornire chiavi di lettura di queste attività e proporre sviluppi futuri per la ricerca nel campo agroalimentare, senza trascurare una riflessione su criticità e bisogni del settore.

Chair:

  • Giuseppe Ruocco – Direttore generale per l’igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione, Ministero della Salute

Panel:

  • Riccardo Sabatini – Phd- researcher scientist at SISSA e EPF (contributo video)
  • Tobin Robinson – Head of the Scientific Committee and Emerging Risk Unit EFSA
  • Gauden Galea – OMS Europa (contributo video)
  • Dario Gregori – Professore associato Statistica Medica, Università Padova
  • Nicola Levoni – Presidente Assica
  • Antonio Auricchio – Vicepresidente Assolatte
  • Paolo Barilla – Vicepresidente Barilla Center for Food & Nutrition
  • Umberto Agrimi – Direttore dipartimento sanità pubblica veterinaria e sicurezza alimentare, Istituto Superiore di Sanità
  • Antonio Limone – Direttore generale IZS del Mezzogiorno, Portici
  • Maria Caramelli – Direttore generale IZS Piemonte, Liguria e Val d’Aosta
  • Anna Lartey – Direttore divisione nutrizione FAO
  • Maurizio Sobrero – Professore ordinario Gestione dell’Innovazione, Università di Bologna
  • Aldo Todaro – Ricercatore dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali, Università di Palermo
  • Salvatore Cucchiara – Direttore dipartimento Pediatria, Sapienza Università di Roma
  • Lorenza Putignani – Responsabile struttura di Parassitologia, IRCCS ospedale pediatico Bambino Gesù

Medicina di precisione

Auditorium (Sala Massimo)

I progressi nell’ambito della genomica hanno implicazioni evidenti e cruciali per la salute pubblica; tali conoscenze offrono infatti l’opportunità di differenziare, all’interno delle popolazioni, individui e gruppi maggiormente suscettibili di sviluppare determinate condizioni, e questo con modalità nuove rispetto a quelle tradizionalmente usate dai professionisti di sanità pubblica. Nonostante la genomica abbia visto uno sviluppo notevole nell’ultimo decennio, ed un progresso ancora più rapido sia atteso nel prossimo futuro, fino ad oggi il suo impatto sulle politiche sanitarie è stato limitato.

In questa sessione verrà discussa e promossa l’integrazione delle nuove conoscenze nel settore delle scienze genomiche con le pratiche correnti di sanità pubblica.

Chair:

  • Raniero Guerra – Direttore generale della prevenzione sanitaria, Ministero  della Salute
  • Giuseppe Novelli – Rettore dell’Università Tor Vergata di Roma
  • Gualtiero Ricciardi – Presidente Istituto Superiore di Sanità

L’esperienza di successo:

  • Luigi Naldini – Direttore Medicina Rigenerativa cellule staminali e terapia genica, Istituto San Raffaele Telethon

Panel:

  • Paolo Sassone-Corsi – Director Center for Epigenetics and Metabolism School of Medicine, University of California (contributo video)
  • Paola Castagnoli – Direttore scientifico del Polo d’Innovazione di Genomica, Genetica e Biologia, Perugia
  • Francesco Forastiere – Etiological and Occupational Epidemiology Unit -Dipartimento di Epidemiologia SSR Lazio
  • Ernesto Burgio – ECERI-European Cancer and Environment Research Institute (Bruxelles); ISDE-International Society of Doctors for Environment
  • Bruno Dallapiccola – Professore ordinario di Genetica Medica, Sapienza Università di Roma; Direttore scientifico IRCCS Ospedale pediatrico Bambino Gesù
  • Lucia Migliore – Professore ordinario di Genetica Medica, Università di Pisa; Coordinatrice Nazionale del Gruppo di Epigenetica SIGU
  • Ruggero De Maria – Presidente Alleanza contro il cancro
  • Paolo Marchetti – Professore ordinario oncologia medica, Sapienza Università di Roma; Presidente Società Italiana Medicina Personalizzata
  • Adam H. Schechter – President Global Human Health Merck & Co.
  • Luigi Boano – General Manager Novartis Oncology
  • Eugenio Aringhieri –  Amministratore delegato Dompé Farmaceutici S.p.A.
  • Pasquale Frega – Amministratore delegato Celgene Italia S.r.l.
  • Ugo Di Francesco – Amministratore delegato Chiesi Farmaceutici S.p.A.

ItaliaCamp: farmaco

(Sala Rossa – A)

I ricercatori incontrano i venture capital. Presentazione di idee realizzate da IRCCS e discusse da un panel di investitori.

Chair:

  • Marco Martellucci – Responsabile Valorizzazione della Ricerca Fondazione ItaliaCamp

Panel:

  • Giancarlo Tonon – Direttore generale BioKer  IRCCS Multimedica
  • Paolo Comoglio – Direttore scientifico IRCCS Fondazione del Piemonte per l’oncologia  
  • Cristina Banfi – Ricercatrice IRCCS Centro Cardiologico Fondazione Monzino
  • Anna Tesei – Responsabile Radiobiologia e farmacologia clinica IRCCS  Istituto scientifico romagnolo studio e cura tumori
  • Daniela Maria Rossi – Ricercatrice IRCCS Fondazione Salvatore Maugeri
  • Cecilia Melani – Dirigente medico IRCCS Fondazione Istituto nazionale per lo studio e la cura dei tumori
  • Alberto Rainer – Ricercatore Policlinico Universitario Campus Bio-Medico
  • Rosario Bifulco Amministratore delegato Mittel S.p.A.
  • Massimiliano Magrini – Managing partner United Ventures
  • Stefano Ronchi – CFO Principia SGR
  • Graziano Seghezzi – Partner Sofinnova
  • Vittorio Pignatti Morano di Custoza – Founder & CEO Trilantic Capital Partners
  • Claudio Rumazza – Partner Innogest SGR
  • Elisabeth Robinson – Investment Director Quadrivio Capital SGR
  • Matteo De Bartolomeis – Senior Analyst Quadrivio Capital SGR
  • Martin Walton – Managing Director Excalibur group

16.00 – 18.00
Auditorium
“Sala Massimo”

La ricerca utile per i cittadini: le strategie di Technology Transfer

Mettere a punto il processo di Technology Transfer da parte degli Istituti di ricerca. Verificare l’esaustività della normativa in tema di proprietà intellettuale, incentivi alla ricerca, spin-off e start-up. Confermare come la Ricerca biomedica è motore di sviluppo anche economico. Verificare se l’attuale normativa in materia di proprietà intellettuale, di incentivi alla ricerca, di spin-off e start-up risponde ai bisogni reali della Ricerca biomedica.

Chair:

  • Gualtiero Ricciardi – Presidente Istituto Superiore di Sanità
  • Valerio De Molli – Amministratore delegato di The European House – Ambrosetti

Modera:

  • Massimo Sideri – Innovation Editor, Corriere della Sera; Direttore Galileo Festival

Panel:

  • Fabrizio Landi – Presidente Toscana Life Sciences
  • Rosario Bifulco – Vicepresidente Competitività Territoriale Assolombarda
  • Pierluigi Paracchi – Chief Executive Officer Genenta Science
  • Francesca Pasinelli – Direttore generale Telethon
  • Massimo De Felice –  Presidente INAIL
  • Federico Florà – Presidente Fondazione ItaliaCamp
  • Lorenzo Leogrande – Presidente AIIC, Fondazione Policlinico A. Gemelli
  • Giuseppe Banfi – Direttore scientifico IRCCS Galeazzi
  • Roberto Cingolani – Direttore scientifico Istituto Italiano Tecnologia
  • Davide Usai – Direttore generale Fondazione MPS
  • Carlo Mango – Direttore Area Ricerca Scientifica e Tecnologica Fondazione Cariplo

18.00 – 18.30

Conclude Beatrice Lorenzin – Ministro della Salute

Conduce: Alma Grandin – Caposervizio TG1

9.00 – 10.30
Auditorium
“Sala Massimo”

Le Strategie per l’internazionalizzazione della ricerca

Qualificare la partecipazione ad Horizon 2020 attraverso la rimodulazione di partecipazione al biennio 2016-2017 e l’individuazione di temi da sostenere per il biennio 2018-2019. Come incrementare il grado di competitività della Ricerca Italiana in Europa

Chair:

  • Gualtiero Ricciardi – Presidente Istituto Superiore di Sanità

Panel:

  • Fabio Pammolli – Professore ordinario Economia e Management IMT Alti Studi, Lucca
  • Giorgio Clarotti – Senior Policy Officer for Health Strategy Commissione Europea – DG Ricerca e Innovazione, Strategia per la Salute, il Cambiamento Demografico ed il Benessere
  • Marco Falzetti – Direttore APRE
  • Angela Santoni – Rappresentante Italiano Tavolo di Programma H2020-SC1
  • Fabrizio Nicoletti – Ministro plenipotenziario Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale
  • Paolo Bonaretti – Consigliere per le politiche industriali del Ministero dello Sviluppo Economico
  • Alfredo Cesario – Referente Progetto internazionalizzazione IRCCS
  • Renato Botti – Direttore generale della programmazione sanitaria, Ministero della Salute
  • Lisa Leonardini – Progetto Mattone Internazionale
  • Giuliano Grignaschi – Segretario generale Research4life
  • Giuseppe Martini – Presidente Cluster ALISEI
  • Giancarlo Comi – Professore Neurologia, Università Vita – Salute San Raffaele di Milano

9.30 – 11.00
“Sala Rossa – A”

ItaliaCamp: dispositivi medici

I ricercatori incontrano i venture capital. Presentazione di idee realizzate da IRCCS, discusse da un panel di investitori

Chair:

  • Marco Martellucci – Responsabile Valorizzazione della Ricerca Fondazione Italia Camp
  • Marcella Marletta – Direttore generale dei dispositivi medici e del servizio farmaceutico, Ministero della Salute

Panel:

  • Roberto Oboe – Responsabile scientifico Servizio Neurorehabilitation engineering IRCCS San Camillo
  • Fabio  Sebastiano – Ingegnere IRCCS Istituto Neurologico Mediterraneo IRCCS Neuromed
  • Paolo Cappa – Professore ordinario Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale, Università Sapienza, Roma
  • Enrico Castelli – Responsabile Unità operativa Neuroriabilitazione pediatrica IRCCS Ospedale Pediatrico Bambino Gesù
  • Giovanni Storto – Direttore Medicina Nucleare IRCCS Centro di riferimento oncologico della Basilicata
  • Francesco Fabbri – Responsabile Citometria e CTC IRCCS Istituto Scientifico     Romagnolo per lo studio e la cura dei tumori
  • Giulio Pompilio – Responsabile Laboratorio di Biologia Vascolare IRCCS  Centro Cardiologico Fondazione Monzino
  • Priscilla Pani – Ricercatrice Sapienza Università di Roma
  • Massimiliano Magrini – Managing Partner United Ventures
  • Stefano Ronchi – CFO Principia SGR
  • Graziano Seghezzi – Partner Sofinnova
  • Vittorio Pignatti Morano di Custoza – Founder & CEO Trilantic Capital Partners
  • Diana Saraceni – Founder & Managing Partner Panakes Partner
  • Philippe Pouletty – Founder Truffle Capital
  • Claudio Rumazza – Partner Innogest SGR
  • Elisabeth Robinson – Investment Director Quadrivio Capital SGR
  • Matteo De Bartolomeis – Senior Analyst Quadrivio Capital SGR
  • Martin Walton – Managing Director Excalibur group

9.30 – 13.30
“Sala Arancione”

Gli studenti incontrano gli scienziati degli IRCCS italiani

Confronto dei ricercatori con studenti delle scuole superiori. Applicazioni di modelli e prove pratiche di avanzamenti scientifici al fine di stimolare la curiosità e avvicinamento al mondo della scienza

10.30 – 11.30
Auditorium
“Sala Massimo”

Salute e Smart Technology. Nuovi strumenti per la ricerca biomedica: sfide ed opportunità

Nei prossimi anni il sistema salute, come lo conosciamo oggi, è destinato a cambiare profondamente. La diffusione di nuove tecnologie medicali e l’utilizzo dei dati sanitari ci imporranno di lavorare sulla consapevolezza dei pazienti, che sempre di più parteciperanno attivamente al processo di cura. Dobbiamo immaginare in modo diverso compiti e ruoli del regolatore e degli operatori sanitari. Lo sviluppo di app sanitarie è in forte crescita e aumenta il numero di persone che regolarmente utilizzano nuove tecnologie per memorizzare e trasmettere documentazione sanitaria. Nuove aziende multinazionali si affiancano alle industrie tradizionali del farmaco e del biomedicale nel campo della ricerca medica e investiranno per offrire nuove opzioni terapeutiche basate sulla variabilità genetica, sull’ambiente e stile di vita del paziente.

La sessione intende approfondire le nuove prospettive della medicina, le opportunità  dell’innovazione per i pazienti e per i medici, le sfide per i decisori politici e per i regolatori

Chair:

  • Luca Pani – Direttore generale Agenzia Italiana del Farmaco

Panel:

  • Marcella Marletta Direttore Generale dei dispositivi medici e del servizio farmaceutico, Ministero della Salute
  • Oliva Alberti – Amministratore delegato Diatech Pharmacogenetics
  • Andy Felton Ph.D. VP Product Management Clinical Sequencing Division (CSD) Life Science – Thermo Fisher Scientific
  • Luciano Frattini – Amministratore delegato Medtronic ITALIA
  • Alessandro Curioni – Vice Presidente IBM, Responsabile europeo per la ricerca
  • Marco Campione – Presidente e Amministratore delegato GE Healthcare Italia
  • Antonio Bosio – Direttore Divisione Product Solution Samsung
  • Simonetta Moreschini – Direttore Public Sector Microsoft
  • Sergio Abrignani – Direttore scientifico Istituto Nazionale Genetica Molecolare

11.30 – 13.30
Auditorium
“Sala Massimo”

Il ricercatore e le sfide della ricerca: competitività (bandi) e progressione professionale (flessibilità e garanzie)

Dal 1 gennaio 2017 le regole del Jobs Act si applicano anche al settore pubblico. Occorre, quindi, avere chiaro lo scenario attuale e quali prospettive si presentano a seguito dell’introduzione della nuova normativa. La ricerca biomedica è sempre più intrisa nel tessuto del servizio sanitario: sono maturi i tempi per una nuova figura del Ricercatore in Sanità. Quale futuro si prospetta per il personale di ricerca? L’interdisciplinarietà valore sempre più presente nei gruppi di ricerca: quali sono le nuove figure e quelle desuete nell’ambito della Ricerca Biomedica?

Chair:

  • Mario Melazzini – Presidente Agenzia Italiana del Farmaco; Presidente Sezione Ricerca del Comitato Tecnico Sanitario, Ministero della Salute

Panel:

  • Antonino Saitta – Assessore alla Sanità Regione Piemonte
  • Pier Giuseppe Torrani – Presidente AIRC
  • Umile Giuseppe Longo – Presidente Sezione Giovani Ricercatori del Comitato Tecnico Sanitario del Ministero della Salute; Ricercatore Policlinico Universitario Campus Bio-Medico
  • Nicola Vitiello – Assistant Professor Wearable Robotics Laboratory, Head The BioRobotics Institute, Scuola Superiore Sant’Anna, Pisa
  • Stefania Mondello – Ricercatrice IRCCS Oasi Maria S.S.
  • Jenny Sassone – Ricercatrice Fondazione IRCCS Istituto Neurologico Carlo Besta
  • Marie Louise Bang (Danimarca) – Ricercatrice IRCCS Humanitas, IRGB/CNR
  • Anna Kajaste (Finlandia) – Ricercatrice IRCCS S. Raffaele
  • Silke Krol (Germania) – Ricercatrice Ospedale Oncologico di Bari
  • Francesco Ripa di Meana – Presidente FIASO
  • Giovanni Leonardi – Direttore generale della ricerca e dell’innovazione in sanità, Ministero della Salute
  • Vito De Filippo – Sottosegretario di Stato, Ministero della Salute

Chiusura dei lavori

  • Beatrice Lorenzin – Ministro della Salute

Conduce: Alma Grandin – Caposervizio TG1

Chiusura dei lavori
Auditorium
“Sala Massimo”

Conclude Beatrice Lorenzin – Ministro della Salute

Conduce: Alma Grandin – Caposervizio TG1

13.30 – 14.30

Pausa

14.30 – 17.30
Auditorium
“Sala Massimo”

Le nuove sfide competitive: bando ricerca finalizzata 2016 e Bando ricerca indipendente 2016

Presentazione dei nuovi bandi competitivi: Bando della Ricerca finalizzata e Giovani ricercatori del Ministero della Salute e Bando della ricerca indipendente dell’AIFA, rispettivamente per 135 milioni di euro e per circa 30 milioni di euro. Novità e visione dei bandi della ricerca quale strumento di programmazione e indirizzo del sistema di ricerca biomedica del Paese. Confronto con i ricercatori

Chair :

  • Giovanni Leonardi – Direttore generale della ricerca e dell’innovazione in sanità, Ministero della Salute

Panel:

  • Sandra Petraglia – Direttore Ufficio ricerca e sperimentazione clinica AIFA
  • Egle Parisi – Direttore Ufficio IV Direzione generale della ricerca e dell’innovazione in sanità, Ministero della Salute
  • Gaetano Guglielmi – Direttore Ufficio III Direzione generale della ricerca e dell’innovazione in sanità, Ministero della Salute
  • Maria Luisa Moro – Coordinatore Tavolo Tecnico Regioni per la Ricerca