I fondi per la ricerca destinati ai giovani

Dei 135 milioni di euro che verranno erogati dal Ministero della salute con il Bando della ricerca finalizzata 2016, 54 saranno dedicati a progetti presentati da giovani ricercatori.

I fondi, fonte di sostentamento indispensabile per tutti coloro che in Italia lavorano in ambito clinico e biomedico, negli ultimi tre anni hanno permesso ai ricercatori sotto i 40 anni di coordinare ben 388 progetti.

Attraverso il bando assegnato a fine 2015 sono stati presentati ben 3.000 progetti da gruppi di ricerca costituiti da 13 mila ricercatori che lavorano nel Sistema sanitario nazionale e sono stati assegnati 74,5 milioni di euro.

Dei 221 progetti finanziati, che coprono tutti i settori medici, con una particolare presenza delle neuroscienze, del settore cardiovascolare e dell’oncologia, sono stati 93 quelli di giovani ricercatori che hanno ottenuto accesso alle risorse.

Il nuovo bando ministeriale della ricerca finalizzata prevede, inoltre, che anche nei gruppi di ricerca che presenteranno progetti per le altre sezioni, oltre a quella specifica dedicata ai giovani ricercatori, sarà indispensabile la presenza di almeno un giovane sotto i 40 anni.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+